look back

Non proprio un flash rivedere i vecchi articoli scritti su G.A.N.Z.O. della rubrica matematica di una volta (Piovono numeri era chiamata all’inizio per via forse di un articolo dove da una formula si ricavava, in funzione dell’angolo di caduta, la velocità a cui andare per bagnarsi meno: il risultato era che con pioggia leggera (diciamo con non eccessiva velocità di caduta) se non pioveva a vento, ovvero se l’angolo di caduta era minore di 15°, per prendere meno acqua conviene camminare sotto la pioggia anzi che correre, ma chiudiamo la parentesi 🙂 )

La rubrica cambia poi nome in “il Piccolo Gibby e la Matematica” ed allora arriva l’articolo che già conoscete (questo), che poi apre il blog. Purtroppo da lì in avanti spesso mi sono perso in considerazioni a cavolo, andando a ingigantire sempre più la categoria life, Informatica, Apple (o mamma mia…) dimenticando le cose belle per cui avevo iniziato a scrivere, e tutto ciò è divenuto una finestra dove passava di tutto, senza filtri.

Non metto i filtri adesso, penso solo che le immagini riquadrate mi danno noia per scrivere il LaTex come vorrei, che ora mi metto a cercare per un tema giusto, anche se metterei volentieri tutto da un’altra parte mettendo mani sul CSS, ma lasciare il “gimmy” davanti a wordpress 😐 fui così felice di trovarlo allora…

E ora penso: ma come cavolo Firefox ha centinaia di estensioni da una vita e Safari e suo cugino l’hanno pensato e dopo pochi mesi sono espandibili in tempo reale* con un sacco di estensioni utili? Mozilla …che fai? -_-‘

Ho trovato su Wikipedia tutte le figure retoriche… 🙂

Nota:
[*]: disabiliti l’estensione e vedi la pagina sotto che cambia! Niente pagine da ricaricare, niente da riavviare!

Annunci

3 Responses to “look back”


  1. 1 Agne 1 settembre, 2010 alle 8:33 pm

    Finalmente posso sapere quale la definizione di sinestesia e quale di sineddoche, che confondo sempre. Anche se non ho mai creduto all’esistenza delle figura retoriche – chi scrive non le mette intenzionalmente, chi legge invece le scova e fa “uuuh! Un’ipallage!” Sempre che ipallage sia femminile.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: