Archlinux su MacBook

Stiamo provando…

img_0053

… i risultati e le performance a un’altra volta 😉

Annunci

2 Responses to “Archlinux su MacBook”


  1. 1 BoySka 8 novembre, 2008 alle 10:55 am

    grande! ma… scusa la domanda, macbook e’ i686? cacchio come sono iniurante!

  2. 2 Gimmy 12 novembre, 2008 alle 1:09 am

    Già, ma Arch ha dato un po’ di problemi, oltre a distruggere la tabella delle partizioni da me precedentemente creata. Indi per cui dopo aver formattato a installato tutto. Ubuntu sembrava promettere bene, ma occorreva installarlo nuovamente per mettere nella partizione giusta il boot loader… Per ora Mac OS X funziona benissimo, mentre Intrepid (Ubuntu 8.10) su VitualBox va lentina, parecchio.
    Sul portatile di mia mamma (dove ho messo Ubuntu) devo sempre scaricare i driver e configurare microfono (forse fattibile) e scheda wireless (fattibile), ma ancora non trovo il tempo!… Per ora figuriamoci a trovarlo per smattare sul MacBook, perdendo comunque nella migliore delle ipotesi il multi-touch del trackpad e i feedback dei sensori di luminosità che regolano lo schermo e la luce della tastiera (ora scrivo al buio)… Mah..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: